QUARTETTO WERTHER

BIOGRAFIA

Vincitore del XXXIX Premio “Abbiati”, Premio “Farulli” 2020, e Terzo Premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera “Trio di Trieste”, il Quartetto Werther, fondato a Roma nel 2016, è stato ammesso alle fasi finali del 10th Osaka International Chamber Music Competition, membro della World Federation of International Music Competition che si terranno in Giappone nel 2021.

Realtà emergente del panorama cameristico italiano, ha già all'attivo numerosi concerti e collaborazioni con importanti Festival ed associazioni concertistiche, tra cui l’Unione Musicale di Torino, Bologna Festival, Perugia Musica Classica, Istituzione Universitaria dei Concerti, Amici della Musica di Firenze, Accademia Filarmonica Romana, Associazione Chamber Music di Trieste, Amici della Musica di Palermo, Accademia Filarmonica di Messina, Società Umanitaria di Milano, Festival delle Nazioni,Fondazione Musicale “Santa Cecilia” di Portogruaro, Società dei Concerti di Parma, 54° Festival Pontino di Musica, Andermatt Music, Musica da Casa Menotti-Festival dei Due Mondi di Spoleto, Paganini Genova Festival, Colibrì Ensemble, , Oratorio del Gonfalone, Festival Liszt di Albano Laziale, Fondazione Luigi Bon, Festival Nei Suoni dei Luoghi del Friuli, Ritratti Festival di Monopoli.

 

Da Maggio 2018, il Quartetto Werther è sostenuto dall’Associazione Musica con le Ali, grazie alla quale ha debuttato in Russia presso la Moscow International House of Music e si è esibito presso il Teatro Ristori di Verona, il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro Sociale di Como, il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, il Teatro Civico di Varallo e la Sala Bianca di Palazzo Pitti a Firenze.

 

Secondo premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera-Premio “L. Boccherini” di Lucca e del Concorso Internazionale “Luigi Nono”, nel 2019 il Quartetto Werther si è imposto al premio “A. Burri” 2019 promosso dal 52esimo Festival delle Nazioni.

 

Dopo essersi perfezionato nel 2016 presso la Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida del Trio di Parma (Ivan Rabaglia, Alberto Miodini ed Enrico Bronzi), il Quartetto Werther ottiene il Master di II livello in Musica da Camera con il massimo dei voti, lode e menzione presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma sempre sotto la loro guida e quella di Pierpaolo Maurizzi.

 

In occasione del Virtuoso&Belcanto Festival di Lucca, ha seguito masterclass con Bruno Giuranna, Alain Meunier e Luc-Marie Aguera (Quartetto Ysaye) e durante il Festival Luci della Ribalta di Narni ha ricevuto i preziosi consigli di Patrick Juedt, direttore artistico della Bern ECMA session.

 

Rilevante è la partecipazione all’International Chamber Music Campus organizzato dalla Jeunesse Musicale Deutschland presso il Castello di Weikersheim, durante il quale ha approfondito lo studio del repertorio con il Cuarteto Casals, Vivian e Donald Weilerstein e Heime Müller (direttore artistico del Campus), dal quale è stato segnalato a far parte del circuito de Le dimore del Quartetto.

Membro dell'Avos Chamber Music Project, prosegue il perfezionamento del repertorio con Pierpaolo Maurizzi presso il Conservatorio di Parma e con Patrick Juedt.

FOTOGRAFIE