press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/4

ANTONINO
FIUMARA

Classe 1993, vincitore del Premio Abbado 2015, medaglia di bronzo al Premio Venezia 2012 e semifinalista rientrando tra i migliori 6 candidati della 24esima edizione del Concorso Pianistico Internazionale “Rina Sala Gallo” di Monza, è stato artista in residenza della Società dei Concerti di Milano per la stagione 2018/2019 durante la quale ha debuttato presso la Sala Verdi del Conservatorio di Milano.

In veste di solista, si è esibito per importanti enti musicali italiani e d'oltralpe tra cui: Società dei Concerti di Milano, Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, Maggio Musicale Fiorentino, Amici della Musica di Padova, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Associazione “Gioacchino Rossini” di Pesaro, Accademia filarmonica di Messina, mantovamusica, Musica al Tempio di Milano, Fundacion Eutherpe, Europäisches Jugend Musikfestival – Salzburg, Passau, Comersee.

 

Dal 2016 è pianista del Quartetto Werther, vincitore del XXXIX Premio "F. Abbiati - Premio "A. Farulli" 2020 e del Terzo Premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera "Trio di Trieste", con il quale ha fatto il suo debutto discografico, grazie al sostegno dell’Associazione Musica con le Ali, incidendo l’integrale dei Quartetti di Fauré per l’etichetta Brilliant Classics ed ha all’attivo un’intensa attività cameristica presso rinomati Festival e Associazioni Concertistiche: Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Bologna Festival, Perugia Musica Classica, Festival dei Due Mondi, IUC, Amici della Musica di Firenze, Moscow International House of Music, Accademia Filarmonica Romana, Musikàmera, Teatro Ristori di Verona, Associazione “Mariani” di Ravenna, Amici della Musica di Palermo, Festival delle Nazioni, Fondazione “Santa Cecilia” di Portogruaro, Società dei Concerti di Parma, l’Ente Concerti di Pesaro, il Festival Musikdorf Ernen.

Deve la sua formazione pianistica agli insegnamenti di M.T. Carunchio e L. Zilberstein, con le quali ha seguito il percorso accademico, rispettivamente al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze e presso l’MdW (di Vienna), e ad Enrico Pace con il quale ha perfezionato il repertorio negli ultimi anni presso l’Accademia di Musica di Pinerolo. Ha conseguito con il massimo dei voti, lode e menzione il Biennio Accademico di II livello e il Master di II livello in Musica da Camera tenuto dal Trio di Parma e P. Maurizzi presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma. Nel 2022, con il Quartetto Werther, ha ottenuto il Diploma rilasciato dall'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con 10 lode e menzione d'onore "per le eccezionali doti cameristiche", riconoscimento pronunciato per la prima volta nella storia dei corsi di Musica da Camera, dal 1939

Ha arricchito la sua formazione inoltre, frequentando l’Internationale Mendelsshon Akademie Leipzig,  i corsi organizzati dall’Accademia Chigiana di Siena e della Jeunesse Musicales Deutschland e gli incontri musicali con Patrick Juedt e Rainer Schmidt.

E’ docente di Pianoforte principale presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce.